Via “SAFARI”


SAFARITracciato via SAFARI

Nel mese di giugno insieme a Giacomo Duzzi e Lorenzo Moretto apriamo dal basso “Safari”, una nuova via nella suggestiva chiusa di Ceraino, per un prodotto di 200 metri di favolose placche con difficoltà fino al 7c+.

Io penso che sia una bella via, in un ambiente surreale che è la chiusa di Ceraino, sulla sx idrografica del fiume Adige vicino alla strada che da passo Napoleone (VR) va in direzione Trento.
La nostra non è la prima via di quella parete, ci sono altre belle vie aperte dal gruppo della LAAC (Libera Associazione Alpinisti Chiodatori), di cui io e Giacomo facciamo parte, ma Safari è l’unica di stampo sportivo attrezzata sistematicamente a spit.
La linea segue una sequenza di placche spaziali, soprattutto quella del secondo tiro (7c+) dove si riesce a passare solamente grazie ad un rovescietto piccolissimo che è li per chissà quale motivo, poi un bellissimo 7c da 45mt su roccia mega con due bei bulderini dove i piedi fanno da padroni.
A metà si taglia l’aria con una cengetta, che abbiamo attrezzato, per poi partire con un bel 7b, un mini tiro di 6c e il favoloso ultimo tiro di 6b+ su un pilastro dove la roccia è una cosa veramente da sogno, roba sarda diciamo!!!
E’ stata un’avventura bellissima ricca di soddisfazioni che ci ha impegnato per 4 uscite nei mesi di giugno e luglio dove, anche con il caldo, non si stava male perchè la parete è rivolta ad Ovest e il sole arriva verso le 12/13, dunque sforzandosi a qualche assurda levataccia si scala anche nelle fresche mattine estive in compagnia di magnifiche brezze.
Un saluto a Sebastiano, il gestore del ristorante La Chiusa, proprio sotto le pareti dove la tappa per la birra, panino e info sulle vie è d’obbligo.

Curiosità: il nome della via è dato da un’insieme di eventi: un’infinità di bestioline e insetti vari trovati in apertura (addirittura il Brucaliffo alla seconda sosta), il sentiero da fare con il macette, l’edera gigante da levare sul primo tiro, una battaglia senza tregua per un cliff messo in un buchetto, che poi si è rivelato un formicaio…e altri piccoli eventi.

Chiusa di Ceraino, parete Ovest

Via “SAFARI”
Andrea Simonini, Giacomo Duzzi, Lorenzo Moretto
Giugno/Luglio 2013 – Libera 09/07/13 – I°RP Nicola Tondini
200m ca, 7c+ (7b obb.), S3
Corda da 80mt, 11 rinvii
Discesa in doppia

Avvicinamento:
Arrivati alla Chiusa di Ceraino, lungo la strada che da Verona (passo Napoleone) porta a Trento, parcheggiare 100m prima del Ristorante sulla destra, 3\4 posti auto. Da qui si segue una traccia verso sud, inizialmente bordo strada, si passa vicino ad una galleria ferroviaria dismessa, e si prosegue per sentiero fino ad arrivare sotto l’evidente parete che si raggiunge con una breve salita.
Tot.: 10min, targa alla base.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...